TI RACCONTAVO BUGIE

TI RACCONTAVO BUGIE

Che versi che risuonano nel cuore

ora che all’improvviso si fa sera,

nelle vene autostrade aprono

palpitanti ricordi. Vorrei, credi,

essere laggiù, al buio a raccontarti

bugie per un sorriso, quelle del tempo lieve

che accovacciati al fuoco del camino

si parlava della neve che non viene.

Eppure fuori gelava: s’udiva tra gli ulivi

il sibilo del vento,

ninna nanna di Natale,

arpeggiava le corde delle mignole.

Che versi mi suonano nel cuore

ora che d’improvviso si fa sera!

Annunci

5 pensieri riguardo “TI RACCONTAVO BUGIE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...